Concorsi Rush & Win

  1. Home
  2. Concorsi Rush & Win
concorsi a premio rush & win

I concorsi a premi Rush & Win sono concorsi di abilità in cui i premi in palio vengono assegnati ai partecipanti che per primi adempiono alle condizioni previste sul regolamento.

I concorsi Rush & Win richiedono due requisiti fondamentali:

  1. L’abilità dei vincitori nell’adempiere per primi alle condizioni stabilite deve essere riscontrabile anche a posteriori tramite registri, sistemi informatici, filmati, etc.
  2. Deve essere previsto dal regolamento un ulteriore premio da assegnare a sorte tra tutti coloro che hanno partecipato e non sono arrivati primi.

I concorsi a premi Rush & Win possono prevedere una modalità di partecipazione online, come accade per i concorsi sui siti di partecipazione che assegnano il premio ai primi che si registrano o che compiono un’azione, o una modalità di partecipazione offline, come avviene ad esempio nelle iniziative premiali organizzate dai punti vendita fisici.

Per ottenere successo in termini di partecipazione in un concorso Rush & Win, i premi posti in palio devono necessariamente avere valore per il target di riferimento e, per ottenere un buon effetto “rush”, il concorso deve essere comunicato in maniera efficace al target. Le iniziative Rush & Win con un’alta attrattività di premi e con un’efficace comunicazione si rivelano perfetti per i concorsi di breve durata, anche solo un giorno.

Per l’organizzazione di un concorso Rush & Win, così come avviene per tutte le altre tipologie di concorsi a premi, il promotore deve garantire il montepremi in palio attraverso il versamento di una cauzione.

La cauzione può essere versata tramite fideiussione bancaria (o assicurativa) o attraverso un deposito provvisorio vincolato in denaro (o titoli di stato). La cauzione deve coprire il 100% del montepremi in palio (al netto dell’iva) e, nel caso della fideiussione bancaria o assicurativa, questa deve essere valida e operante fino ad un anno dopo la data di chiusura dell’operazione.

Nei concorsi a premi Rush & Win, quando la partecipazione avviene attraverso sistemi informatici, il promotore è tenuto a fornire al Ministero dello Sviluppo Economico una perizia. La perizia deve essere redatta sotto forma di dichiarazione sostitutiva di atto notorio, deve illustrare le caratteristiche del sistema, deve specificare dove è allocato il server che registra i dati di partecipazione con particolare riguardo alle esigenze di territorialità e deve garantire che il sistema è sicuro e non manomettibile.

Organizza un concorso a premi Rush & Win

ORGANIZZAZIONE DI UN CONCORSO RUSH & WIN

La realizzazione di un concorso a premi Rush & Win richiede il seguente iter burocratico:

1. REGOLAMENTO

______________________________

Il promotore deve redigere il regolamento dell’iniziativa in conformità al D.P.R. 430/2001.

2. CAUZIONE

______________________________

La cauzione versata a garanzia dei premi in palio deve coprire il 100% del montepremi al netto dell’iva.

3. PERIZIA

______________________________

Quando la partecipazione avviene attraverso sistemi informatici, il promotore è tenuto a fornire una perizia del sistema.

4. INVIO DEL CO1 AL MISE

______________________________

Almeno 15 giorni prima dalla data di inizio del concorso la documentazione richiesta deve essere inviata al Ministero dello Sviluppo Economico attraverso il sistema Prema Online. I documenti inoltrati devono essere firmati digitalmente e allegati al modello CO1 compilato in ogni sua parte.

5. VERBALE DI ASSEGNAZIONE

______________________________

Terminato il periodo di partecipazione si effettua il verbale di assegnazione alla presenza di un notaio o di un funzionario della CCIAA competente per territorio.

6. CONSEGNA PREMI

______________________________

Effettuate le verifiche del caso, i premi devono essere consegnati ai vincitori entro 180 giorni dalla data di assegnazione. I premi non richiesti o non assegnati, diversi da quelli rifiutati, devono essere devoluti alla ONLUS indicata sul regolamento del concorso a premi.

7. VERBALE DI CHIUSURA

______________________________

Terminata la fase di consegna dei premi si effettua il verbale di chiusura del concorso alla presenza di un notaio o di un funzionario della CCIAA competente per territorio.

8. INVIO DEL CO2 AL MISE

______________________________

Il verbale di chiusura deve essere inviato al Ministero dello Sviluppo Economico attraverso il sistema Prema Online. Il documento deve essere firmato digitalmente e allegato al modello CO2 compilato in ogni sua parte.

1. REGOLAMENTO

______________________________

Il promotore deve redigere il regolamento dell’iniziativa in conformità al D.P.R. 430/2001.

2. CAUZIONE

______________________________

La cauzione versata a garanzia dei premi in palio deve coprire il 100% del montepremi al netto dell’iva.

3. PERIZIA

______________________________

Quando la partecipazione avviene attraverso sistemi informatici, il promotore è tenuto a fornire una perizia del sistema.

4. INVIO DEL CO1 AL MISE

______________________________

Almeno 15 giorni prima dalla data di inizio del concorso la documentazione richiesta deve essere inviata al Ministero dello Sviluppo Economico attraverso il sistema Prema Online. I documenti inoltrati devono essere firmati digitalmente e allegati al modello CO1 compilato in ogni sua parte.

5. VERBALE DI ASSEGNAZIONE

______________________________

Terminato il periodo di partecipazione si effettua il verbale di assegnazione alla presenza di un notaio o di un funzionario della CCIAA competente per territorio.

6. CONSEGNA PREMI

______________________________

Effettuate le verifiche del caso, i premi devono essere consegnati ai vincitori entro 180 giorni dalla data di assegnazione. I premi non richiesti o non assegnati, diversi da quelli rifiutati, devono essere devoluti alla ONLUS indicata sul regolamento del concorso a premi.

7. VERBALE DI CHIUSURA

______________________________

Terminata la fase di consegna dei premi si effettua il verbale di chiusura del concorso alla presenza di un notaio o di un funzionario della CCIAA competente per territorio.

8. INVIO DEL CO2 AL MISE

______________________________

Il verbale di chiusura deve essere inviato al Ministero dello Sviluppo Economico attraverso il sistema Prema Online. Il documento deve essere firmato digitalmente e allegato al modello CO2 compilato in ogni sua parte.

Menu