Concorsi Gratta & Vinci

  1. Home
  2. Concorsi Gratta & Vinci
concorsi a premio gratta e vinci

I concorsi a premi Gratta & Vinci sono quelle iniziative di sorte in cui il partecipante, grattando un’apposita vernice grigia su un tagliando, rinviene la scritta sottostante e scopre immediatamente se è uno dei vincitori dei premi in palio. La meccanica prevede un’operazione di abrasione o cancellatura della vernice argentata di un tagliando ma rientrano in questa tipologia di concorsi a premi anche quelle modalità di partecipazione in cui il rinvenimento della vincita avviene sotto il tappo della bottiglia del prodotto promozionato (Stappa & Vinci) o dentro la confezione (Apri & Vinci).

L’assegnazione dei premi attraverso Gratta & Vinci è una modalità spesso utilizzata per quei concorsi in cui, tra le condizioni di partecipazione, vi è l’obbligo di acquisto di un prodotto e/o di un servizio oggetto della promozione; il tagliando è quindi inserito nella confezione del prodotto o, in alternativa, può essere stampato all’interno della confezione.

Nei concorsi a premio promossi dai centri commerciali o dai punti vendita, il tagliando Gratta & Vinci può essere consegnato al partecipante dal personale incaricato a seguito della verifica dei dati dello scontrino; per queste iniziative è infatti richiesto al destinatario un importo minimo di spesa.

Nei concorsi a premi Gratta & Vinci il tagliando vincente con l’indicazione del premio vinto è considerato il documento in base al quale il vincitore potrà pretendere la consegna del premio.

Per l’organizzazione di un concorso Gratta & Vinci, così come avviene per tutte le altre tipologie di concorsi a premi, il promotore deve garantire il montepremi in palio attraverso il versamento di una cauzione.

La cauzione può essere versata tramite fideiussione bancaria (o assicurativa) o attraverso un deposito provvisorio vincolato in denaro (o titoli di stato). La cauzione deve coprire il 100% del montepremi in palio (al netto dell’iva) e, nel caso della fideiussione bancaria o assicurativa, questa deve essere valida e operante fino ad un anno dopo la data di chiusura dell’operazione.

Nei concorsi a premi Gratta & Vinci il promotore è tenuto a fornire una dichiarazione in merito al mescolamento dei titoli vincenti tra quelli non vincenti. Il documento deve essere reso sotto forma di dichiarazione sostitutiva di atto notorio.

Organizza un concorso Gratta & Vinci

ORGANIZZAZIONE DI UN CONCORSO GRATTA & VINCI

La realizzazione di un concorso Gratta & Vinci richiede il seguente iter burocratico:

1. REGOLAMENTO

______________________________

Il promotore deve redigere il regolamento dell’iniziativa in conformità al D.P.R. 430/2001.

2. CAUZIONE

______________________________

La cauzione versata a garanzia dei premi in palio deve coprire il 100% del montepremi al netto dell’iva.

3. DICHIARAZIONE IN MERITO AL MESCOLAMENTO DEI TITOLI

______________________________

Il promotore è tenuto a fornire una dichiarazione in merito al mescolamento dei titoli vincenti tra quelli non vincenti.

4. INVIO DEL CO1 AL MISE

______________________________

Almeno 15 giorni prima dalla data di inizio del concorso la documentazione richiesta deve essere inviata al Ministero dello Sviluppo Economico attraverso il sistema Prema Online. I documenti inoltrati devono essere firmati digitalmente e allegati al modello CO1 compilato in ogni sua parte.

5. CONSEGNA PREMI

______________________________

Effettuate le verifiche del caso, i premi devono essere consegnati ai vincitori entro 180 giorni dalla data di assegnazione. I premi non richiesti o non assegnati, diversi da quelli rifiutati, devono essere devoluti alla ONLUS indicata sul regolamento del concorso a premi.

6. VERBALE DI ASSEGNAZIONE e CHIUSURA

______________________________

Terminato il periodo di consegna dei premi, si effettua il verbale di assegnazione alla presenza di un notaio o di un funzionario della CCIAA competente per territorio. Nei concorsi a premi Gratta & Vinci il verbale di assegnazione e di chiusura possono essere effettuati in un’unica verbalizzazione.

7. INVIO DEL CO2 AL MiSE

______________________________

Il verbale di chiusura deve essere inviato al Ministero dello Sviluppo Economico attraverso il sistema Prema Online. Il documento deve essere firmato digitalmente e allegato al modello CO2 compilato in ogni sua parte.

8. VARIE ED EVENTUALI

______________________________

Nei concorsi a premi in cui è previsto che i premi non assegnati dai Gratta & Vinci siano riassegnati in un’estrazione di recupero, il verbale di assegnazione non coincide con quello di chiusura ma saranno effettuati in due momenti diversi.

1. REGOLAMENTO

______________________________

Il promotore deve redigere il regolamento dell’iniziativa in conformità al D.P.R. 430/2001.

2. CAUZIONE

______________________________

La cauzione versata a garanzia dei premi in palio deve coprire il 100% del montepremi al netto dell’iva.

3. DICHIARAZIONE IN MERITO AL MESCOLAMENTO DEI TITOLI

______________________________

Il promotore è tenuto a fornire una dichiarazione in merito al mescolamento dei titoli vincenti tra quelli non vincenti.

4. INVIO DEL CO1 AL MISE

______________________________

Almeno 15 giorni prima dalla data di inizio del concorso la documentazione richiesta deve essere inviata al Ministero dello Sviluppo Economico attraverso il sistema Prema Online. I documenti inoltrati devono essere firmati digitalmente e allegati al modello CO1 compilato in ogni sua parte.

5. CONSEGNA A PREMI

______________________________

Effettuate le verifiche del caso, i premi devono essere consegnati ai vincitori entro 180 giorni dalla data di assegnazione. I premi non richiesti o non assegnati, diversi da quelli rifiutati, devono essere devoluti alla ONLUS indicata sul regolamento del concorso a premi.

6. VERBALE DI ASSEGNAZIONE e CHIUSURA

______________________________

Terminato il periodo di consegna dei premi, si effettua il verbale di assegnazione alla presenza di un notaio o di un funzionario della CCIAA competente per territorio. Nei concorsi a premi Gratta & Vinci il verbale di assegnazione e di chiusura possono essere effettuati in un’unica verbalizzazione.

7. INVIO DEL CO2 AL MiSE

______________________________

Il verbale di chiusura deve essere inviato al Ministero dello Sviluppo Economico attraverso il sistema Prema Online. Il documento deve essere firmato digitalmente e allegato al modello CO2 compilato in ogni sua parte.

8. VARIE ED EVENTUALI

______________________________

Nei concorsi a premi in cui è previsto che i premi non assegnati attraverso Gratta & Vinci siano riassegnati in un’estrazione di recupero, il verbale di assegnazione non coincide con quello di chiusura ma saranno effettuati in due momenti diversi.

Menu